Nome Scientifico: Melanotaenia australis

Comunemente chiamato: Pesce arcobaleno occidentale

Famiglia: Melanotaeniidae

Luogo di Provenienza: Australia

Ph: 6.5 - 8

Gh: 5 - 20

Temperatura: 22 - 27

Dimensioni: Circa 12 cm

 

 

Caratteristiche: Pesce di indole pacifica, presenta un corpo ovale e allungato con pinne più sviluppate di altre Melanotaenie.

La sua pinna anale copre l'intera parte inferiore dell'animale mentre la pinna dorsale è divisa in due.

la sua colorazione è prevalentemente blu turchese tendente verso un tono grigio dall'alto verso il basso, è attraversato dalla caratteristica linea nera orizzontale che in questa specie è fiancheggiata da due linee arancioni.

I maschi si possono distinguere dai colori più vivaci e la pinna dorsale e anale molto più sviluppata.

La vasca deve essere possibilmente ben piantumata, con acqua ben filtrata e con poco movimentata, risulta essere dei pesci di indole pacifica, devono essere allevati in gruppi di almeno 6-8 individui, possiamo abbinarli anche con altre specie, purché i parametri dell'acqua siano condivisi.

Riproduzione: Dobbiamo cercare di separare la coppia in un altro acquario per facilitare la riproduzione.

L'acqua dovrebbe avere un pH di circa 7,5. La femmina diffonde le uova sparse per tutto il fondale dell'acquario, mentre il maschio provvederà a fecondarle.
Per la schiusa le uova impiegheranno tra i 7 e i 12 giorni, affinché le uova si schiudino  è consigliato posizionare un ossigenatore nelle vicinanze per favorire un miglior sviluppo delle uova.

Durante i primi 4-5 giorni gli avannotti si nutrono del sacco vitellino, la settimana dopo dobbiamo iniziare a fornire infusori o naupli d'artemia appena schiusi.

Alimentazione: Accetta tranquillamente mangimi secchi, granuli, scaglie, vivi e congelati.

 

 

di Michele Nardinocchi

 

 

P.S.  E' vietato copiare anche parzialmente questo articolo e relative immagini senza l'autorizzazione del proprietario

 

 

© 2017 - 2018 - 2019 AcquarioExpert.com

 

Autore
Michele Nardinocchi: La passione per l'acquariofilia mi è nata nel lontano 1982 in 36 anni ho sperimentato di tutto e ho unito un'altra mia passione, quella del riciclo e fai da te all'acquario.....il risultato? un acquario totalmente hi tech, nel corso degli anni ho scoperto la passione per le piante acquatiche e questo mi ha portato a documentarmi e a spingere la vasca oltre i limiti, i successi e gli insuccessi si sono inesorabilmente presentati, ma sono riuscito a coltivare diverse piante, tra cui anche piante molto esigenti con ottimi risultati. Fondatore di AcquarioExpert.com ci siamo ritrovati qui, insieme ad altri amici per condividere tutto il nostro bagaglio di esperienza vissuta e dare suggerimenti a chiunque voglia avvicinare a questo affascinante hobby, l'intento è far riuscire a gestire un acquario con piante e pesci armoniosamente trovando il giusto equilibrio o di realizzare un layout a tema o un biotopo specifico, spero di essere d'aiuto a superare i piccoli ostacoli a chi si avvicina per la prima volta a questo magnifico hobby.